Arredamento GAM per la scuola del futuro

Come dovrebbe essere la scuola del futuro? Il nuovo liceo Agnoletti di Sesto Fiorentino sarà il riferimento concreto a livello Nazionale al quale si dovranno inspirare le future azioni d’investimento del PNRR, come specificato dal Ministro P. Bianchi nella video intervista rilasciata nel corso dell’inaugurazione.

Clicca qui per vedere l'intervista

Ogni spazio della scuola può essere utilizzato

Una scuola progettata dallo studio Settanta7 di Torino orientata alla sostenibilità e a un alto efficientamento energetico, pensata con spazi flessibili e polifunzionali per facilitare lo studio, l’aggregazione e la socializzazione tra gli studenti.

Una scuola concepita come elemento centrale della comunità, dove il vivere assieme diventa il fattore fondamentale dell’educazione.

Ogni singolo spazio della scuola può essere utilizzato per creare piccole oasi, micro-luoghi funzionali ad approfondimenti o attività individuali e di piccolo gruppo, un sottoscala con i corretti dimensionamenti e la opportuna illuminazione diventa un luogo riparato e affascinante, un doppio volume ci può invece consentire l’allestimento di un bellissimo angolo dedicato alla lettura, nel quale gli studenti possono sostare anche in momenti non prettamente formativi.

Questi obiettivi si raggiungono attraverso la progettazione partecipata, per questo motivo i nostri team dedicano il loro tempo alla progettazione e all’allestimento di ambienti educativi e didattici che consentano a studenti e docenti di dialogare e interagire con semplicità ed efficacia.

Arredamento Scuole Innovativo

Grazie alla propria Mission, GAM sostiene e supporta lo sviluppo e la diffusione di questo nuovo concetto di scuola, ed è orgogliosa di essere stata selezionata come impresa che ha sviluppato il progetto di Interior Design pensato dallo studio Hydea di Firenze in collaborazione con i ricercatori di Indire e la Dirigenza scolastica.

La scuola è stata inaugurata il 18 gennaio, un potente raggio di luce in questo momento ancora difficile e complicato per il mondo della scuola e per il Paese in generale.

Ti trovi qui: